CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA
OLTREPÒ MANTOVANO

L’Assemblea dei soci del Consorzio Oltrepò mantovano ha approvato con delibera n. 7 in data 21.03.2017 lo schema di convenzione per l’attivazione della “Centrale Unica di Committenza”,  attraverso il quale il Consorzio Oltrepò mantovano (capofila), e i Comuni aderenti, intendono gestire in forma convenzionale la Centrale unica di committenza (C.U.C.) per l’acquisizione dei lavori, forniture e servizi o la conclusione di accordi quadro di lavori, forniture e servizi, ai sensi dell’art.30 del testo unico sull’ordinamento degli enti locali d.lgs. n267/2000 al fine di conseguire un processo di razionalizzazione della spesa per conseguire un corretto rapporto tra risorse da impiegare e risultati da perseguire, e per ottemperare al disposto dell’art. 37 comma 4 lett b) del d.lgs n.50/2016 e se s.m.i.


A decorrere dal 01.10.2017 è divenuta operativa la nuova Centrale Unica di Committenza del Consorzio Oltrepò mantovano, alla quale hanno aderito i seguenti comuni: Borgofranco sul Po, Carbonara Po, Sermide-Felonica, Magnacavallo, Motteggiana, Pegognaga, Pieve di Coriano, Poggio Rusco, Quistello, Revere, Serravalle a Po, Sustinente, Villa Poma.
I comuni aderenti corrispondono ad un bacino territoriale di circa 50.000 abitanti.

PROCEDURE IN CORSO